Blog: http://loumogghe.ilcannocchiale.it

Berlusconi e la sua presa per il culo ai lavoratori

Il nostro amatissimo presidente Silvio Berlusconi non perde davvero occasione per poter dire una stronzata di cattivo gusto. Ieri in occasione del 1° maggio/festa dei lavoratori [ovvero, per quanti ne avessero dimenticato il significato, di quella ricorrenza che intende celebrare e ricordare l'impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori] non poteva mancare una sua dichiarazione del tutto a sproposito: “Il PdL rappresenta i lavoratori e in particolare i giovani; il governo li tutela
… tutto questo, dichiarato da quella stessa persona artefice più di altre dell'introduzine del precariato su larga scala in Italia ed a soli tre giorni di distanza dall’aver nuovamente e per l’ennesima volta voltato le spalle ai lavoratori, suona come un’altra presa per il culo.

Pubblicato il 2/5/2010 alle 3.17 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web