.
Annunci online



Voglio riprendere le parti di Fini!

Voglio riprendere le parti di Fini! Già da diverso tempo ho preso l’abitudine di leggere quotidianamente le pagine di “Fare Futuro Web Magazine” venendo a scoprire con grande piacere dell’esistenza di una scuola di pensiero di destra moderata e moderna ispirata al modello europeo che, per certi versi, quasi venga a contrapporsi a quella destra italiana così gretta, cialtrona, xenofoba, revisionista, clericale e clientelare a cui siamo abituati: finalmente!
Purtroppo però penso anche che l’elettore italiano medio di centro-destra non sia ancora pronto per tutto questo, ancora troppo legato alla sua ideale contrapposizione ai “communisti” [e pazienza se, in fin dei conti, qui da noi i comunisti non hanno mai contato molto], al suo “Italia agli italiani!”, alla sua sacralità della famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo ed una donna, alla sua religiosità di facciata e ad altre stronzate varie intessute ovviamente sempre su questa falsa riga.
Quotidiani come “Libero” o “Il Giornale” sbagliano ad etichettare il Presidente della Camera come “di sinistra” solo per la sua volontà di battersi per una destra laica, moderna, rispettosa di tutte le istituzioni democratiche e che sia capace di rivendicare i valori della Resistenza senza timori, come un movimento popolare di cui andar fieri e non come di un cruccio [il vero cruccio nostrano è stato il fascismo (la “effe” grande neanche la merita) e non il movimento in sua contrapposizione].
Casomai dovrebbero essere altri, ovvero quelli che oggi collocano provocatoriamente Fini a sinistra, a prenderne un minimo esempio e ad abbandonare l’ormai vecchia concezione di destra all’italiana…proprio nell’interesse del tanto vituperato Paese che dicono di amare.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fini destra farefuturo

permalink | inviato da Lou Mogghe il 5/12/2009 alle 0:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa